> VARIE > FOBTEST SELF SCREEN ULTIMED 1 TEST SANGUE OCCULTO NELLE FECI
FOBTEST SELF SCREEN ULTIMED 1 TEST SANGUE OCCULTO NELLE FECI -15%

FOBTEST SELF SCREEN ULTIMED 1 TEST SANGUE OCCULTO NELLE FECI

-

Prodotto in promozione: sconto -15%
Codice: 938974654
Prezzo: 11,05 € 13,00 € IVA incl.
Descrizione
Richiedi informazioni

TEST DEL SANGUE OCCULTO FECALE RAPIDO, A DOMICILIO, IN AUTODIAGNOSI
In Italia annualmente si ammalano circa 35.000 persone di cancro colon-rettale (CCR), con percentuali di incidenza simili tra uomini e donne; è secondo al tumore del polmone nell’uomo ed a quello della mammella nella donna, attesi i dati del registro dei tumori aggiornati al 2005.
Il CCR ha un precursore benigno, che è rappresentato dagli adenomi. Il 95% circa dei CCR origina dagli adenomi.
Gli adenomi del colon possono interessare il viscere in ogni suo tratto.
La sequenza adenoma-carcinoma si può valutare mediamente in un processo, che impiega circa 10 anni.
L’asportazione dei polipi adenomatosi permette di interrompere la naturale sequenza adenoma-carcinoma.
Individuare e asportare gli adenomi del colon signica prevenire lo sviluppo di futuri, probabili cancri.
L’American College of Gastroenterology raccomanda la colonscopia primaria come indagine standard di prima linea per lo screening del CCR, ma spesso la capacità colonscopica è limitata anche nelle regioni più sviluppate.
Il test per la ricerca del sangue nelle feci è scienticamente riconosciuto efficace nell’anticipare una diagnosi di lesione a carico dell’intestino, in quanto è in grado d’individuare un importante reperto rivelatore, che spesso non si associa ad altri sintomi: la presenza di sangue occulto nelle feci, cioè di quel sangue che risulta invisibile all’occhio nudo.
E’ stato dimostrato che il test del sangue occulto nelle feci seguito da test invasivi ha un miglior rapporto costo/beneficio e risulta più accettabile alla popolazione generale rispetto alla colonscopia primaria o alla sigmoidoscopia.
Self Screen Ultimed Innovares è un dispositivo per la ricerca del sangue occulto fecale certificato per uso autodiagnostico, grazie al quale cioè sia il prelievo del campione fecale sia l’effettuazione e la lettura dell’esito sono effettuati dall’interessato.
E’ basato sulla metodica immunocromatograca, cioè si avvale di anticorpi specifici verso l’emoglobina umana, che lo rendono altamente specifico: per questo motivo la sua esecuzione non deve essere preceduta da restrizioni dietetiche.
Self Screen Ultimed Innovares è stato vagliato da uno studio clinico pubblicato su “Annals of Internal Medicine”, che ne ha evidenziato il più efficace rapporto “sensibilità-specificità” in relazione alla sua destinazione d’uso, che è quella dello screening, non della diagnosi.
La positività del test infatti è un elemento del quale discutere col proprio medico curante e di per sé non ha alcun valore diagnostico.
CONDIZIONI FAVORENTI IL RINVENIMENTO DI SANGUE NELLE FECI
La presenza di sangue nelle feci può essere determinata da molte condizioni, più o meno sintomatiche, per esempio da alcolismo, da avulsioni dentali (distacco completo di un dente dall’alveolo in seguito a causa fortuita), da cirrosi epatica, da emorroidi, da ernia iatale, da esofagite, da neoplasie del tubo digerente, da piastrinopenia, da porpora, da trombocitopenia,
da sindrome di Mallory Weiss, da traumi, da salicilati, da varici esofagee, da gastrite, da rettocolite ulcerosa, da diverticolite, da epistassi, da poliposi, ecc, cosicché il rinvenimento di sangue occulto fecale non sempre é associabile ad una neoplasia al colon-retto (esiti falsamente positivi piuttosto ricorrenti in questo tipo di test, anche se effettuati in Ospedale o in Laboratorio): proprio per questo motivo é necessario rivolgersi sempre al medico curante in caso di esito positivo.