PEGASO COLASITROL 40 COMPRESSE -15%

PEGASO COLASITROL 40 COMPRESSE

Pegaso

Prodotto in promozione: sconto -15%
Codice: 921411854
Marca: Pegaso
Prezzo: 18,02 € 21,20 € IVA incl.
Descrizione
Richiedi informazioni

Riequilibrare il tuo colesterolo
Integratore alimentare a base di estratti vegetali utile nel coadiuvare fisiologicamente il riequilibrio dei livelli di colesterolo e trigliceridi in caso di dislipidemie e nella stimolazione della funzionalità del fegato. L'azione sinergica dei suoi componenti agisce su tutti i livelli del processo di biosintesi del colesterolo, riequilibrandolo:
-il carciofo è principalmente attivo sul fegato;
-il Guggul e il Beta-sitosterolo facilitano l'eliminazione dei grassi dall'organismo;
-il cromo ha un effetto specifico sul metabolismo degli zuccherie dei grassi;
-La vitamina C protegge le proteine HDL, i trasportatori buoni di colesterolo.
Componenti:
Guggul gommoresina e.s. 2,5% guggulsteroni (Commiphora mukul), Cellulosa microcristallina, Carciofo foglie e.s. 4% cinarina (Cynara scolymus), Amido di mais, B(di Beta)-sitosterolo, Vitamina C, Magnesio stearato vegetale, antiagglomerante: Biossido di silicio, Cromo picolinato.
Modo d'uso:
Si consiglia l'assunzione da 1 a 2 compresse al giorno, salvo differente consiglio medico. Deglutire con acqua, prima dei pasti.
Confezione:
40 compresse in blister
NOTIZIE UTILI
Lo stile di vita moderno associato ad alimentazione non equilibrata, stress, vita sedentaria o ridotta attività fisica, sono i principali fattori scatenanti le più diffuse problematiche di alterazione della funzionalità metabolica, come per esempio ipercolesterolemia, dislipidemie, iperglicemia, ecc.
Contrariamente a quanto si pensa, l'elevato consumo di zuccheri e alimenti raffinati come il pane e la pasta, contribuiscono alla produzione di colesterolo e di trigliceridi del sangue.
Il ripristino di tali funzionalità metaboliche associato ad una alimentazione equilibrata e ad attività fisica anche lieve ma costante, permette di ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi.
-In clinica medica esiste una correlazione tra i seguenti fattori di rischio:
-obesità addominale;
-aumento della pressione arteriosa;
-diminuzione del livello di colesterolo HDL;
-aumento dei livelli di glicemia a digiuno;
-aumento dei trigliceridi.
Tale situazione clinica è detta Sindrome Metabolica*.