> FARMACI DA BANCO OTC / SOP - NEW !!! > ARICODIL TOSSE GOCCE DESTROMETORFANO 25 ML
ARICODIL TOSSE GOCCE DESTROMETORFANO 25 ML -15%

ARICODIL TOSSE GOCCE DESTROMETORFANO 25 ML

MENARINI

Prodotto in promozione: sconto -15%
Codice: 011680067
Marca: MENARINI
Prezzo: 7,23 € 8,50 € IVA incl.
Descrizione
Richiedi informazioni

    Posologia
    Adulti: da 15 a 30 gocce due o tre volte al giorno, oppure 1 confetto tre - quattro volte al giorno.
    Bambini: (2-4 anni) da 5 a 10 gocce, due o tre volte al giorno.

    Principi Attivi
    Confetti Ogni confetto contiene: Principio attivo : destrometorfano bromidrato 15 mg.
    Gocce 100 mL contengono: Principio attivo: destrometorfano bromidrato 1,50 g.

    Eccipienti
    Confetti gomma arabica, amido, talco, magnesio stearato, cellulosa microcristallina. Vernice protettiva e strato zuccherino: saccarosio, talco, amido, esteri acido p-idrossibenzoico, titanio biossido, vanillina, gelatina, gomma arabica sandracca, gomma manila, benzoino, cere: bianca, carnauba, spermaceti. Gocce alcool etilico 95%, saccarina sale sodico, fruttosio, acido citrico monoidrato, sodio citrato diidrato, estratto arancia dolce, acqua depurata q.b. a mL 100.

    Controindicazioni
    Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto. Non somministrare durante o nelle due settimane successive a terapia con antidepressivi. Il prodotto è sconsigliato nei pazienti asmatici.

    Avvertenze
    In corso di trattamento con ARICODILTOSSE è sconsigliato assumere bevande alcoliche. Nei bambini sotto i due anni, il prodotto deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Dopo 5-7 giorni di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

    Gravidanza
    Non esistono dati circa la sicurezza d’uso di ARICODILTOSSE in gravidanza, pertanto durante tale periodo, come anche durante l’allattamento, se ne sconsiglia l’uso.

    Effetti Indesiderati
    La somministrazione di ARICODILTOSSE può occasionalmente dar luogo a nausea, vomito, vertigini e sonnolenza, specie in caso di sovradosaggio oppure in pazienti in età molto avanzata o portatori di affezioni che già di per sé tendono a provocare sonnolenza: in questi casi è in genere sufficiente diminuire le dosi ricorrendo alla somministrazione delle gocce, con il cui impiego è possibile una maggiore adattabilità posologica.

    Sovradosaggio
    Il naloxone è stato utilizzato con successo come antagonista del destrometorfano.

    Interazioni
    Non somministrare durante o nelle due settimane successive a terapia con antidepressivi.

    CONSULTARE IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO