> DIMAGRANTI > Integratori > DYSBIOSAN 40 COMPRESSE - AB NAMED
DYSBIOSAN 40 COMPRESSE - AB NAMED -17%

DYSBIOSAN 40 COMPRESSE - AB NAMED

NAMED INTEGRATORI

Prodotto in promozione: sconto -17%
Codice: 901172647
Prezzo: 12,38 € 14,91 € IVA incl.
Descrizione
Richiedi informazioni
INDICAZIONI: DYSBIOSAN promuove l’equilibrio del tratto intestinale favorendone la fisiologica motilità.
 
COMPONENTI: Contenuti medi per 4 compresse (dose giornaliera)
Lactobacillus acidophilus min. 100 milioni di cellule vive
Apporto di vegetali
E.s. di cascara sagrada
86,0 - 161,6 mg (equivalente a 30 mg di derivati idrossiantracenici calcolati come cascaroside A)
Polvere di Anice verde
40 mg
MODALITÀ D’USO:
2 compresse 2 volte al dì, da deglutire con acqua senza masticare, preferibilmente mattina e sera.
CONFEZIONI DISPONIBILI: confezione da 40 compresse.
 
LA DISBIOSI INTESTINALE
La disbiosi intestinale viene definita come un insieme di sintomi e disturbi dell’intestino dovuta all’alterazione della flora batterica intestinale. La flora batterica intestinale è un sistema biologico complesso costituito da microrganismi, e loro nutrienti, presenti in tutto il canale intestinale.
 
Studi clinici hanno dimostrato che i microrganismi costituiscono la prima barriera alle infezioni e possiedono numerose altre funzioni per mantenere il buono stato di salute dell’organismo.
In condizioni normali, i microrganismi che colonizzano l’intestino sono principalmente Bifidobatteri, Lactobacilli e Stafilococchi.
La microflora batterica intestinale è però aggredita quotidianamente da microrganismi patogeni che giungono dall’esterno. 
 
Quando l’equilibrio dell’ecosistema microbico viene alterato da tali microrganismi si possono generare sintomi che sono la spia iniziale della disbiosi:
• eccesso di gas con gonfiore e flatulenza
• ritardo del transito fecale con spasmi addominali
eccessivo o diminuito assorbimento di acqua con conseguente stitichezza
• diminuito assorbimento di acqua e sali con dissenteria
Molteplici sono le cause che possono alterare l’equilibrio della flora batterica intestinale:
• alimentazione scorretta: dieta carente di fibre, vegetali, latticini; abuso di alcol
• uso prolungato di farmaci quali antibiotici, sulfamidici ecc.
• intossicazione da metalli pesanti assunti con gli alimenti 
traumi psichici e stress
Per riportare in equilibrio il sistema biologico, è necessario quindi:
• supplementare i nutrienti carenti per la flora batterica (acido lattico, fibre, vitamine e minerali)
• drenare le tossine accumulate 
• armonizzare le funzioni digestive
• cambiare le abitudini alimentari supportando la dieta con integratori alimentari e fermenti lattici. 
 
LA STIPSI - complesso di sintomi obiettivi e soggettivi che hanno alla base un prolungamento della permanenza del materiale fecale nell’intestino, con un aumento della disidratazione delle feci. Di conseguenza si ha un’evacuazione difficoltosa ed incompleta, a intervalli più lunghi del normale, con feci di consistenza aumentata.
Si può presentare con gonfiore addominale, digestione lenta, flatulenza e può essere causata da diversi fattori tra i quali:
• alimentazione povera di fibre e di acqua, ma ricca di zuccheri e cibi ad alto contenuto calorico.
• consumazione dei pasti in modo frettoloso e in orari sempre diversi
vita sedentaria e scarsa attività fisica
abuso di sostanze alcoliche e di fumo
• variazioni di clima e di alimentazione (es. durante i viaggi e le vacanze)
stress, preoccupazioni, ansia, vita frenetica, tensioni.